Per offrirti una migliore esperienza questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per saperne di più e per gestire le tue preferenze consulta la Privacy policy

Parliamo di: Family Like in progress
Scopri come stiamo cambiando il tuo territorio

A Fontaneto d’Agogna si impara facendo: attività presenti e future del doposcuola.

La scorsa settimana, La Casa di Paglia di Fontaneto d’Agogna – centro di aggregazione giovanile intercomunale – ha aperto le porte ai genitori dei bambini della scuola primaria che frequentano il doposcuola. Sono stati invitati a conoscere l’attività di Judo che per mesi ha accompagnato i loro figli durante un pomeriggio settimanale. La realtà del doposcuola di Fontaneto d’Agogna ci fa assaporare quanto sia possibile investire idee e forze per offrire ai bambini spazi di conoscenza e di crescita interpersonale, per confrontarsi con se stessi e i propri compagni. Da tre mesi, tutti i mercoledì, i bambini, guidati dall’operatrice Fabiana, hanno imparato le basi del Judo e quale occasione migliore di riunire i genitori per la dimostrazione e la consegna delle cinture e dei diplomi di fine corso?

Mercoledì 31 gennaio era presente una quarantina di persone che hanno gustato, oltre all’aperitivo, la bellezza di stare insieme ai propri figli e vederli impegnati in un’attività che forse, senza l’intermediazione del doposcuola, non avrebbero svolto, proprio come ci hanno raccontato alcune ragazzine delle classi quinte che lo frequentano dal primo anno. “I laboratori sono una grande opportunità perchè possiamo provare delle cose nuove e, se ci piacciono, continuarle in futuro”; “Se a una persona piace fare tanto un’attività, ma i genitori non possono per tempo o denaro, qui abbiamo l’opportunità di farlo”; “Parlando con alcuni coetanei che frequentano altri doposcuola, ci siamo accorte di essere fortunate per le attività che ci vengono proposte”. La gioia sui volti dei genitori era tangibile: sorpresi e contenti hanno partecipato soprattutto emotivamente alla dimostrazione dei loro bambini che hanno dato il meglio davanti a loro. Terminato il corso di Judo, le attività proseguiranno: l’aperitivo di mercoledì è stata l’occasione ideale per raccontare ai genitori le prospettive future che gli educatori del doposcuola hanno pensato per i loro figli. Si tratta del laboratorio Filosofia per bambini, incontri in cui i più piccoli impareranno a partecipare e scegliere consapevolmente; quello dell’Orto a Casa di Paglia in collaborazione con BioNovara e, il Progetto Minitour. Nato da un finanziamento che ha permesso la collaborazione tra Comune di Fontaneto d’Agogna, Casa di Paglia e Pro Loco, il laboratorio contribuirà alla produzione di itinerari a misura di bambino; si inizierà con gli incontri con la fotografa Rosy Sinicropi, per imparare a scattare delle foto all’aperto, poi si visiterà il territorio a piedi e si produrrà una mappa del paese. Nell’aria c’è profumo di novità, di nuova vita, si va anche verso la primavera e il territorio di Fontaneto fiorirà di momenti formativi e coinvolgenti in cui i bambini saranno protagonisti a casa loro. Saranno occasioni di crescita attraverso esperienze dirette in cui mettere in gioco se stessi e poter condividere con i propri genitori. Pensiamo che la realtà del doposcuola debba ergersi a luogo di conoscenza, confronto con gli altri e sperimentazione e offrire al bambino non solo uno spazio in cui trascorrere il pomeriggio lontano da casa. Come ci ha detto un’altra bambina intervistata: “L’attività di Judo per me è stata una vera felicità, perché l’ho condivisa con mio fratello. Anche i miei genitori sono contenti perché in questo momento non avremmo avuto la possibilità di fare due sport.”                                 

 

06 febbraio 2018 - Barbara Mastria
Iscriviti alla newsletter di Family Like