Per offrirti una migliore esperienza questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per saperne di più e per gestire le tue preferenze consulta la Privacy policy

Parliamo di: Family Like in progress
Scopri come stiamo cambiando il tuo territorio

E' tempo di selezione in Family Like

Si sono svolte proprio nei giorni scorsi le selezioni per il bando di tirocinio in Family Like, che ha visto presentate ben 13 domande. Un ottimo risultato, con la partecipazione alla selezione di un uomo e dodici donne, provenienti in larga parte dal territorio di Borgomanero ed Arona, ma anche da Domodossola e Vercelli.

In quest’ottica, il coinvolgimento di giovani del territorio vuol dire diretta partecipazione e attivazione della comunità stessa, tramite i tirocinanti, i quali prestano servizio proprio alla comunità. Riflettendo anche sul fatto che questi giovani saranno futuri genitori, il loro coinvolgimento rende la progettualità comunitaria ancora più reale.

I giovani sono venuti a conoscenza del bando tramite differenti mezzi, come la radio e i giornali locali, le biblioteche e tanto passaparola. Sono quattro i tirocini che verranno attivati: presso la Biblioteca Marazza di Borgomanero, il Centro Educativo Minori di Via Alfieri, il doposcuola di Fontaneto d’Agogna e presso lo spazio co-baby alla sede di Vedogiovane ad Arona. Uno di questi verrà attivato entro la fine dell’anno, mentre i restanti tre, da gennaio. L’importanza dell’attivazione dei suddetti tirocini all’interno del progetto Family Like, risiede proprio nel fatto che il progetto è nato per essere di respiro comunitario.

La selezione dei tirocinanti è stata strutturata con una parte di lavoro di gruppo e una parte di colloquio motivazionale individuale. Per la parte di gruppo, ogni singolo aspirante tirocinante ha avuto modo di presentarsi personalmente al resto del gruppo, raccontando di sé in maniera creativa. Si è poi passati alla vera e propria attività di gruppo, che ha visto la rappresentazione “reale” del valore aggiunto che i giovani porterebbero al progetto Family Like, realizzata con diversi materiali presenti nello spazio co-baby ad Arona. Al termine, è seguito il colloquio individuale con Nadia Trabucchi, , e Paolo Granetto, della coop. Aurive e Vedogiovane, proprio quest’ultimo ha dichiarato: “la cosa che mi ha impressionato è stata l’entusiasmo per il progetto e di trovare persone con storie molto diverse tutte accumunate dall’interesse per il lavoro con i minori e la famiglia; non sarà facile fare una scelta”. Tra qualche giorno verranno pubblicate le graduatorie, le troverete su questo sito nella sezione tirocini. Non vediamo l’ora di avere quattro nuovi componenti nella famiglia Family Like.

21 dicembre 2016 - Alessandra Martinetti
Iscriviti alla newsletter di Family Like